- La galleria d’arte online per comprare opere d’arte moderna e contemporanea in modo sicuro -
+39 081.818.63.25 (10:00 – 13.00 / 15.30 – 19.00)
info@morraartstudio.com
Investire arredando i propri spazi 
Investire in arte arredando i propri spazi 
Bernard Aubertin
Il colore rosso è la base di tutte le opere dell'artista, tinta intimamente legata all'elemento del fuoco, utilizzato come strumento di intervento sulle opere stesse che conquistano una nuova dimensione spaziale.

Fer Brùlè

Opera unica di Bernard Aubertin, lamiera bruciata cm. 30 x 49 anno 2009. Con l'intervento della fiamma ossidrica si creano sulla superficie quattro forme nelle quali risalta lo sfondo rosso, caratteristica tipica dell'artista. L'opera è pubblicata nel catalogo "Bernard Aubertin, Fer Brùlè" a pagina 112.

Informazioni aggiuntive

Altezza

Larghezza

Tecnica

Tipo Edizione

Anno

Scopri di più su Klarna
Paga in 3 rate senza interessi 
Vai al checkout e scegli Klarna
Inserisci i dati della tua carta di debito o credito
Paghi in modalità sicura tramite piattaforma Klarna
La prima rata sarà addebitata dopo l'evasione dell'ordine, le 2 restanti ogni 30 giorni.
Nota: per alcuni acquisti potrebbe essere richiesto un pagamento iniziale più elevato. Tutte le informazioni nei Termini di Paga in 3 rate.
Richiedi ulteriori informazioni sull'opera 

Fer Brùlè

 dell'artista 
Bernard Aubertin


    (Inviando il presente modulo si accetta implicitamente la nostra Privacy Policy. Il suo indirizzo email sarà utilizzato esclusivamente per rispondere alla Sua richiesta e non ceduto a terzi in alcun modo.

    Aggiungi alla tua lista dei preferiti
    Condividi questa scheda:
    Contattaci subito
    Usando la Chat WhatsApp
    in basso a destra
    Bernard Aubertin

    Fer Brùlè

     : Quotazioni e Prezzi aggiornati.
    Se desideri acquistare 
    Lamiera bruciata, Opera unica, anno 2009
    o vuoi più informazioni sull'opera d'arte, non esitare a contattarci.
    Anteprima proporzioni dell'opera 

    Fer Brùlè

     di 
    Bernard Aubertin
    Come acquistare
    Siamo lieti del tuo interesse per quest'opera d'arte. Ti forniamo questo breve testo guida nel caso fossi interessato ad acquistarla.
    Ti ricordiamo che puoi acquistare anche scrivendoci via email (info@morrartstudio.com), o contattandoci via telefono o WhatsApp (339 80 10 001) o venendo fisicamente a visitarci.

    PREZZO
    Se il prezzo è visibile nella scheda dell'opera puoi cliccare "AGGIUNGI AL CARRELLO" e procedere al pagamento su piattaforma esterna sicura Stripe, via Bonifico attraverso le coordinate fornite in fase di acquisto e con spedizione via Corriere Assicurato (o ritiro in sede).

    Se il prezzo non è visibile puoi utilizzare l'apposito modulo cliccando qui sopra su "Richiedi informazioni sull'opera..." oppure contattandoci telefonicamente o via WhatsApp attraverso questo numero 339 80 10 001.

    SPEDIZIONI
    Le spedizioni sono assicurate, per maggiori informazione non esitare a contattarci.

    PAGAMENTI Accettiamo pagamenti attraverso le principali Carte di Credito o Bonifico Bancario.

    Le transazioni dei pagamenti online avvengono su piattaforma esterna sicura dedicata Stripe).

    Morraartstudio.com è protetto da protocollo HTTPS (Hypertext Transfer Protocol Secure).

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Bernard Aubertin nasce a Fontenay-aux-Roses nel 1934. Nel 1937, si laureò in scultura presso l'Istituto d'Arte di Napoli e continuò a perfezionarsi grazie a una borsa di studio biennale all'Istituto Superiore per le Industrie Artistiche di Monza.
    Qui ottenne il diploma dopo aver seguito i corsi tenuti da Semeghini, Pagano, Pica e Marini.
    Successivamente, fece ritorno a Napoli, dove si iscrisse all'Accademia di Belle Arti e conseguì un diploma in Scultura nel 1941.
    Nel 1940, si distinse vincendo il primo premio per la scultura e il bassorilievo ai Prelittoriali dell'arte.
    Nel 1941, ottenne nuovamente un premio per la scultura e l'anno successivo, una borsa di studio.
    Dal 1947 al 1950, partecipò alle attività del "Gruppo Sud" di Napoli, mentre dal 1950 al 1955, insieme a R. De Fusco, G. Tatafiore ed A. Venditti, fondò il "Gruppo Napoletano Arte Concreta" dedicandosi alla ricerca astratta.
    Nel 1951, espose le sue opere alla mostra "Arte astratta e concreta in Italia - 1951" alla Galleria nazionale d'arte moderna e contemporanea di Roma, curata da Palma Bucarelli e Giulio Carlo Argan.
    Nello stesso anno, partecipò alle mostre del Gruppo Origine.
    Dal 1953 al 1957, contribuì al "Movimento Arte Concreta" di Milano, prendendo parte a numerose mostre, anche storiche, sia in Italia che all'estero.
    Dal 1960 al 1963, fece parte della "Nuova Scuola Europea" di Losanna e nel 1962 vinse il Premio Svizzero di Pittura Astratta.
    Nel 1963, una sua opera fu esposta alla mostra "Contemporary Italian Paintings" in diverse città australiane.
    Inoltre, fu invitato a partecipare alle Quadriennali romane del 1948, 1965 e 1986, così come alle Biennali veneziane del 1962 e 1972.
    Nel 1977, tenne la sua prima importante mostra antologica al Museo di Villa Pignatelli di Napoli, presentando opere realizzate dal 1940 al 1975.
    Nel 1993, ricevette un riconoscimento dalla Krasner Pollock Foundation di New York.
    A partire dalla seconda metà degli anni '50, si dedicò all'esperimento di tecniche come collage e mosaici.
    Nel mese di ottobre del 2000, la Città di Napoli gli dedicò una grande mostra antologica al Castel dell'Ovo, in cui furono esposte opere realizzate dagli anni '50 al 2000.
    Negli anni successivi, mantenne un impegno costante nella produzione di ceramiche, vetrofusioni, monili e gioielli d'arte.
    Infine, la tessitura e gli arazzi divennero ulteriori interessi dell'artista.

    Bruciature 1974 - tecnica mista, fiammiferi e combustione su cartone riportato su tavola


    Nel 2008, il Palazzo delle Arti di Napoli organizzò una mostra personale con le sue opere più recenti, tra cui pitture, sculture e gioielli.
    L'artista si spense a Napoli all'età di quasi 93 anni, durante l'allestimento di una mostra su Jazz e astrattismo a Forio d'Ischia.
    Nel luglio del 2017, la Pinacoteca Comunale d'Arte Contemporanea della Città di Gaeta gli dedicò una nuova mostra antologica con oltre 200 opere, alcune delle quali inedite.
    La mostra comprese quadri, sculture, fotogrammi, ceramiche, arazzi, mosaici e monili.
    Altre opere dell'artista 
    Altre opere di 
    Morra Arte Studio -  info@morraartstudio.com -  tel. +39 081.818.63.25 - Via G. Matteotti, 1 Qualiano ( NA ) ITALY -  P.Iva (Vat) 03053260646
    WhatsApp
    chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram