- La galleria d’arte online per comprare opere d’arte moderna e contemporanea in modo sicuro -
+39 081.818.63.25 (10:00 – 13.00 / 15.30 – 19.00)
info@morraartstudio.com
Investire arredando i propri spazi 
Investire in arte arredando i propri spazi 
Ugo Nespolo
Figlio della Pop Art, ama sperimentare l'utilizzo di diversi materiali e tecniche particolari come l'intarsio e il collage.

Liguria

Questa serigrafia di Ugo Nespolo, come si evince dal titolo, Liguria, è un omaggio alla splendita regione italiana e alle cinque terre.  Sono rappresentati in maniera iconica e nel tipico stile dell'Artista alcuni tra i più importanti simboli della Liguria.

L’insieme della composizione ricca di colori perfettamente armonizzati non tradisce lo stile e l’iconfondibile armonia formale che Ugo Nespolo infonde sempre alle sue opere.

L’artista da molta importanza alle tecniche di produzione spingendo la serigrafia bel oltre il suo uso ordinario. La sua Serigrafia Polimaterica è impreziosita da effetti a rilievo, da pigmenti speciali ed è stampata in modo magistrale.

Nella serigrafia Liguria di ugo Nespolo sono infatti presenti questi interventi.

Per ulteriori informazioni su questa serigrafia o su altre opere dell’Autore pui contattare direttamente la Galleria Morra Arte Studio. Lo staff della galleria potrà darti tutte le informazioni sui costi, modalità di spedizione e pagamento.

Informazioni aggiuntive

Altezza

Larghezza

Tecnica

Tipo Edizione

300,00

Paga ora in tre comode rate da 100

Scopri di più su Klarna
Paga in 3 rate senza interessi 
Vai al checkout e scegli Klarna
Inserisci i dati della tua carta di debito o credito
Paghi in modalità sicura tramite piattaforma Klarna
La prima rata sarà addebitata dopo l'evasione dell'ordine, le 2 restanti ogni 30 giorni.
Nota: per alcuni acquisti potrebbe essere richiesto un pagamento iniziale più elevato. Tutte le informazioni nei Termini di Paga in 3 rate.
Richiedi ulteriori informazioni sull'opera 

Liguria

 dell'artista 
Ugo Nespolo


    (Inviando il presente modulo si accetta implicitamente la nostra Privacy Policy. Il suo indirizzo email sarà utilizzato esclusivamente per rispondere alla Sua richiesta e non ceduto a terzi in alcun modo.

    Aggiungi alla tua lista dei preferiti
    Condividi questa scheda:
    Contattaci subito
    Usando la Chat WhatsApp
    in basso a destra
    Ugo Nespolo

    Liguria

     : Quotazioni e Prezzi aggiornati.
    Se desideri acquistare 
    Serigrafia polimaterica e collage su carta, Tiratura limitata, anno
    o vuoi più informazioni sull'opera d'arte, non esitare a contattarci.
    Anteprima proporzioni dell'opera 

    Liguria

     di 
    Ugo Nespolo
    Come acquistare
    Siamo lieti del tuo interesse per quest'opera d'arte. Ti forniamo questo breve testo guida nel caso fossi interessato ad acquistarla.
    Ti ricordiamo che puoi acquistare anche scrivendoci via email (info@morrartstudio.com), o contattandoci via telefono o WhatsApp (339 80 10 001) o venendo fisicamente a visitarci.

    PREZZO
    Se il prezzo è visibile nella scheda dell'opera puoi cliccare "AGGIUNGI AL CARRELLO" e procedere al pagamento su piattaforma esterna sicura Stripe, via Bonifico attraverso le coordinate fornite in fase di acquisto e con spedizione via Corriere Assicurato (o ritiro in sede).

    Se il prezzo non è visibile puoi utilizzare l'apposito modulo cliccando qui sopra su "Richiedi informazioni sull'opera..." oppure contattandoci telefonicamente o via WhatsApp attraverso questo numero 339 80 10 001.

    SPEDIZIONI
    Le spedizioni sono assicurate, per maggiori informazione non esitare a contattarci.

    PAGAMENTI Accettiamo pagamenti attraverso le principali Carte di Credito o Bonifico Bancario.

    Le transazioni dei pagamenti online avvengono su piattaforma esterna sicura dedicata Stripe).

    Morraartstudio.com è protetto da protocollo HTTPS (Hypertext Transfer Protocol Secure).

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Ugo Nespolo (Mosso, 29 agosto 1941).
    Nespolo esordisce nel panorama artistico italiano negli anni Sessanta.
    Durante questo periodo, era in corso l'esplosione della pop art e delle correnti concettuali e poveriste, che hanno influenzato notevolmente il suo stile.
    Le sue prime mostre personali si sono tenute alla Galleria Il Punto a Torino.

    Nel corso dei suoi primi anni di carriera, Nespolo ha esplorato diverse possibilità espressive, prendendo spunto dalle Avanguardie Storiche, dal Futurismo, dal Dadaismo e osservando l'influenza crescente della Pop Art proveniente dall'America.

    Durante questo periodo, ha frequentato figure di spicco della cultura italiana e torinese, in particolare il filosofo Gianni Vattimo e Edoardo Sanguineti, capofila del Gruppo '63 e della neoavanguardia.
    Sanguineti ha scritto testi e poesie per le prime mostre personali di Nespolo nel 1966.
    Ugo Nespolo ed Edoardo Sanguineti

    Negli anni Sessanta, Nespolo ha esposto presso la Galleria di Arturo Schwarz a Milano insieme a artisti come Duchamp, Picabia, Schwitters, Arman e Baj.
    La sua prima mostra a Milano, intitolata "Macchine e Oggetti Condizionali", è stata presentata da Pierre Restany.
    Successivamente, Nespolo ha partecipato alle prime mostre del movimento dell'Arte Povera, organizzate da Germano Celant, in varie gallerie e luoghi espositivi. Nel 1967, insieme a Ben Vautier, Nespolo ha realizzato a Torino il primo Concerto Fluxus Italiano intitolato "Les Mots et Les Choses". Durante questi anni, ha viaggiato spesso negli Stati Uniti, entrando in contatto con il movimento Newdada, Fluxus e con il New American Cinema. Gli incontri con autori e fondatori del New American Cinema come Jonas Mekas, P. Adams Sitney, Gregory Markopoulos, Yōko Ono, Andy Warhol e Regina Cornwell sono stati molto significativi per Nespolo, poiché hanno stimolato la sua ricerca nel campo cinematografico.
    Tornato in Italia, ha lavorato molto nel cinema e ha contribuito a definire il movimento del Cinema degli Artisti.
    Nei suoi film di quel periodo, sono presenti molti artisti come Lucio Fontana, Enrico Baj, Michelangelo Pistoletto, Alighiero Boetti, Allen Ginsberg ed Edoardo Sanguineti.

    I film di Nespolo sono stati proiettati in importanti musei internazionali come il Centre Pompidou, il Tate Modern, il Reina Sofia, il Philadelphia Museum of Art, la Filmoteka Polska, il Museo Nazionale del Cinema, la Fondazione Prada e la Biennale di Venezia.

    L'attività cinematografica di Nespolo ha avuto inizio nel 1966 con film come "Grazie Mamma Kodak", "La galante avventura del cavaliere dal lieto volto" con Lucio Fontana ed Enrico Baj, "Buongiorno Michelangelo" con Michelangelo Pistoletto, "Boettinbianchenero" con Alighiero Boetti.

    Video frame tratto da: Buongiorno Michelangelo

    Negli anni Settanta, Nespolo vince il Premio Bolaffi nel 1974 e crea l'opera monumentale "Il Museo" nel 1975-76. L'opera viene esposta per la prima volta nel 1976 al Museo Progressivo d'Arte Contemporanea di Livorno.

    Durante questo periodo, Nespolo sperimenta diverse tecniche artistiche, tra cui ricamo e intarsio con materiali pregiati, come una reazione all'accademia poverista e un omaggio all'opera di Giovan Battista Foggini.

    Negli anni '70, Nespolo lavora anche con aziende, contribuendo a ciò che viene chiamato Arte Applicata. Insieme ad Enrico Baj, apre il Premiato Studio d'Arte Baj & Nespolo a Milano. Insieme, approfondiscono l'interesse per la Patafisica e partecipano alla fondazione dell'Istituto Patafisico Ticinese nel 1979. Nespolo espone in diverse gallerie e musei, tra cui la Galleria Blu e lo Studio Marconi a Milano, la Galleria de' Foscherari a Bologna, la Christian Stein a Torino e la Herbert Lust Gallery a Chicago. Partecipa anche alla Biennale di Venezia nel 1978 e alla mostra "L'identité Italienne" al Centre Pompidou a Parigi.

    Negli anni '80, Nespolo inizia a lavorare per il teatro, creando scene e costumi per diverse produzioni, come la Turandot di Ferruccio Busoni e Don Chisciotte di Paisiello.

    Nespolo assume la direzione artistica di Richard Ginori e collabora con la Vetreria muranese Barovier & Toso. Espone le sue opere in mostre in tutto il mondo, inclusi musei internazionali come la Galleria Borghi a New York, il Museo Nazionale d'Arte Rumena a Bucarest e il Museo Nacional de Bellas Artes a Buenos Aires.

    Nel 1998, Nespolo realizza una scultura di dieci metri, intitolata "Lavorare Lavorare Lavorare, Preferisco il Rumore del Mare", per la città di San Benedetto del Tronto.

    Dagli anni 2000, Nespolo ha lavorato per la GTT decorando le stazioni della Metropolitana di Torino nel 2002.
    Nel 2007, ha disegnato il Drappellone per il Palio d'Agosto a Siena.
    È stato il Presidente del Museo Nazionale del Cinema dal 2007 al 2014.
    Ha disegnato la serie Yo-Yo per Rai Yoyo nel 2017, vincendo il Primo Premio Cartoons on the Bay.
    Ha creato il calendario per l'Arma Nazionale dei Carabinieri nel 2018 e ha tenuto mostre personali come "Numbers" alla Cité du Temps a Ginevra nel 2018.
    Nel 2019, ha ricevuto la Laurea Honoris Causa in Filosofia dall'Università degli Studi di Torino.
    Nel 2022, ha firmato l'immagine-locandina del Torino Film Festival.
    Altre opere dell'artista 
    Altre opere di 
    Morra Arte Studio -  info@morraartstudio.com -  tel. +39 081.818.63.25 - Via G. Matteotti, 1 Qualiano ( NA ) ITALY -  P.Iva (Vat) 03053260646
    WhatsApp
    chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram