- La galleria d’arte online per comprare opere d’arte moderna e contemporanea in modo sicuro -
+39 081.818.63.25 (10:00 – 13.00 / 15.30 – 19.00)
info@morraartstudio.com
Investire arredando i propri spazi 
Investire in arte arredando i propri spazi 
Carla Accardi nasce a Trapani il 9 ottobre 1924.C Dopo la maturità classica, nel 1943 consegue da privatista la maturità artistica e segue poi i corsi all’Accademia di Belle Arti di Palermo e di Firenze.
Nel 1946 si stabilisce a Roma assieme al pittore Antonio Sanfilippo, che sposerà pochi anni dopo.
Frequenta il circolo dell’Art Club e lo studio di Pietro Consagra, dove incontra artisti come Ugo Attardi, Piero Dorazio, Mino Guerrini, Achille Perilli e Giulio Turcato, con i quali firma nel 1947 il manifesto del gruppo Forma 1.
Partecipa a numerose collettive in Italia e all’estero e nel 1950 tiene la sua prima personale alla Galleria Numero di Firenze.
Nel corso degli anni cinquanta il suo linguaggio si muove verso un’astrazione ridotta al segno e al bianco e nero, vicina alle ricerche dei maggiori artisti dell’Informale.
Michel Tapié, critico e promotore di questo movimento, la invita a partecipare alle diverse mostre curate da lui in Italia e all’estero tra il 1954 e il 1959.

Negli anni sessanta, con l’adesione al gruppo Continuità, nelle sue opere si riscontra un recupero del colore, con riferimenti alla cultura metropolitana ed effetti optical.
La sua ricerca è caratterizzata da una continua sperimentazione che si radicalizza nell’uso di supporti plastici trasparenti che accentuano la natura del quadro come diaframma luminoso.
Diverse sono le sue partecipazioni alla Biennale di Venezia: nel 1964 e nuovamente nel 1976 e nel 1978.

Negli anni ottanta, ritornando a dipingere su tela, il suo linguaggio subisce un ulteriore cambiamento attraverso l’uso di segni e giustapposizioni cromatiche.
Espone ancora alla Biennale di Venezia del 1988 e partecipa alle principali rassegne storiche sull’arte italiana, tra le quali “The Italian Metamorphosis 1943-1968” al Museo Solomon R. Guggenheim di New York (1994).
Nominata membro dell’Accademia di Brera nel 1996, l’anno dopo diventa consigliere della Commissione per la Biennale di Venezia.
Le sue opere sono presenti nelle collezioni della Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, del Museo d’Arte Contemporanea del Castello di Rivoli (Torino), delle Gallerie Civiche di Modena e Bologna, del Palazzo Reale di Milano e del Museo Civico di Torino.
Accardi muore a Roma il 23 febbraio 2014.
Condividi questa scheda:
Se sei interessato all'artista, puoi trovare le opere di Carla Accardi sul nostro sito.
Se interessato a conoscere prezzi, quotazioni o quali opere di Carla Accardi saranno in esposizione presso la Galleria d'Arte Contemporanea Morra Arte Studio non esitare a contattarci.
Nell’incontro, la curatrice e storica dell’arte Laura Cherubini e l’artista e performer Francesco Impellizzeri raccontano il loro rapporto con Carla Accardi.
Una testimonianza importante per ripercorrere la carriera di una delle figure più originali dell’arte italiana.

A partire dagli anni Cinquanta, Carla Accardi orienta la sua ricerca sul segno astratto, che si evolve fin dalle prime opere nel caratteristico “nugolo” di segni allacciati su tele monocrome, per poi arrivare a segni più semplificati e geometrici, supportati da strutture tridimensionali, tipici delle opere della maturità, di cui fanno parte i lavori esposti in mostra: Casa Labirinto (1999-2000), Bianco e Argento (2000) e Bianco e Argento 3 (2001).

Carla Accardi e il ruolo delle donne nell'arte

Carla Accardi (1924-2014) è stata una pittrice italiana di grande rilevanza, nota per il suo contributo all'arte astratta e contemporanea. Nata a Trapani, in Sicilia, Accardi ha svolto un ruolo fondamentale nel […]
» Leggi tutto...

Carla Accardi

E' stata una delle prime donne italiane a dedicarsi all’astrattismo, fece parte del famoso gruppo Forma 1, per poi proseguire sia lavorando da sola che saltuariamente con il gruppo MAC - Movimento Arte Concreta.
Carla Accardi - Panes

Panes

Acquaforte / acquatinta a colori su carta cm. 55 x 75, fine anni 90' N.B. Il numero di tiratura potrebbe essere diverso da quello delle immagini. L'esemplare che riceverete avrà comunque le stesse identiche caratteristiche di quelle rappresentate in questa inserzione.
Acquaforte / acquatinta a colori su carta
Tiratura limitata
Vai alla scheda
Carla Accardi - Ricerca del colore - Giallo

Ricerca del colore - Giallo

Acquaforte / acquatinta a colori su carta cm. 70 x 100, fine anni 90' Firma a matita in basso a destra In basso a sinistra timbro a secco dell'editore.
Acquaforte / acquatinta a colori su carta
Tiratura limitata
Vai alla scheda
Carla Accardi - Ricerca del colore - Rosso

Ricerca del colore - Rosso

Acquaforte / acquatinta a colori su carta cm. 70 x 100, fine anni 90' Firma a matita in basso a destra In basso a sinistra timbro a secco dell'editore.
Acquaforte / acquatinta a colori su carta
Tiratura limitata
Vai alla scheda
Carla Accardi - Senza titolo

Senza titolo

Acquaforte / acquatinta a colori su carta cm. 55 x 75, fine anni 90'
Acquaforte / acquatinta a colori su carta
Tiratura limitata
Vai alla scheda
Morra Arte Studio -  info@morraartstudio.com -  tel. +39 081.818.63.25 - Via G. Matteotti, 1 Qualiano ( NA ) ITALY -  P.Iva (Vat) 03053260646
WhatsApp
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram